Alberto Demagistris
Mine antiuomo
Prefazione di Gino Strada
Introduzione di Antonio A. Martino
pp.144, 2003, ISBN 88-86389-82-5 - € 13,00

Nella primavera del 1995 ho visto per la prima volta una mina antiuomo, ma soprattutto ho visto la fotografia del corpo di un bambino falciato da una Valmara 69.
Pensavo che i bambini fossero vittime marginali dei conflitti bellici, pensavo che le guerre assomigliassero alle fotografie viste sui libri di storia, ma mi sbagliavo. Non c’è niente di accidentale nel corpo mutilato di un bambino, non si tratta di un incidente di percorso, tutto è minuziosamente studiato a tavolino: creare intere popolazioni di invalidi; strappare loro le gambe, le braccia, gli occhi e la speranza.
Oltre 100 milioni di mine sono ancora sparse per il mondo. Nell’ultimo decennio qualcuno si è mosso per cambiare questa realtà.
Nel libro troverete due tabelle che spero dovrete correggere nel prossimo futuro: cancellando le caselle della prima e riempiendo quelle della seconda.

L’Autore
Alberto Demagistris collabora con Emeregency in qualità di esperto di diritto internazionale e di mine antiuomo e come responsabile dei rapporti con le Nazioni Unite.
Insegna sceneggiatura cinematografica alla Scuola Holden di Torino.

 

BFS edizioni
Biblioteca Franco Serantini

Largo Marchesi 56124 Pisa
tel. 050-570995 fax 050-3137201
www.bfspisa.com - e-mail [email protected]

back to home